La consapevolezza del giusto valore di una casa.

La crisi del mercato immobiliare è stata lunga ma finalmente abbiamo intrapreso la via d’uscita, con una leggera flessione in ribasso dei prezzi e un aumento delle transazioni.

 

Continua la difficoltà nella vendita di case di bassa qualità

Si prevede invece, una maggiore difficoltà per la vendita degli immobili di bassa qualità, che nonostante il mercato stia migliorando continuano a rimanere sul mercato per molto tempo e arrivano a trovare l’acquirente solo dopo consistenti ribassi sul prezzo iniziale.

 

Il mercato della prima casa sarà più vivace.

Il mercato che interessa l’acquisto della prima casa sarà più vivace  ma anche per quelli che vogliono acquistare una casa come investimento si potranno avvantaggiare di ottimi immobili a prezzi contenuti.

 

Il giusto valore di mercato.

E’ importantissimo che tutte le case devo essere immesse sul mercato al prezzo di mercato, e per questo è importante la scelta del giusto agente immobiliare per stimare il valore corretto.

Se questa operazione di valutazione viene sottovalutata e ci stimiamo l’immobile da soli sarà facile correre il rischio di non trovare mai un acquirente.

 

 

Dopo la crisi maggiore consapevolezza del valore dell’immobile

L’esperienza maggiore che questa crisi immobiliare ci ha regalato è la consapevolezza del reale valore di mercato di una casa. 

Per i prezzi immobiliari nel 2016 ci aspettiamo una contrazione minima e per alcuni immobili si manterrà costante, mentre le case vendute potrebbero raggiungere le 500 mila unità.

Il mercato immobiliare nelle città più grandi continuerà il trend positivo di compravendite già iniziato nel 2015, sperando che possa trascinare anche i capoluoghi e l’hinterland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *